OLIMPIADI 2026 MILANO - CORTINA

Che le Olimpiadi o i grandi eventi sportivi in generale portino ricadute vantaggiose in termini economici, sociali, culturali, sui territori che li ospitano è ormai evidente. Che possano invece diventare un’occasione per promuovere una sensibilità più green non è affatto scontato. Cortina d’Ampezzo ha deciso di dare una svolta verde a tutta la sua organizzazione ricettiva sfruttando l’onda delle Olimpiadi invernali del 2026. E ci sarà una “tappa intermedia” prima di arrivare ai giochi olimpici per testare la validità della scelta adottata.

Cortina green, la prova ai Mondiali di sci 2021

Anche per i Mondiali di sci del 2021, dunque, le strutture ricettive di Cortina si attrezzeranno per arrivare alla certificazione internazionale Green Key.

Il Comune ha sottoscritto un accordo assieme a Federalberghi e alla Fondazione Cortina 2021 con la Fee Italia, la Foundation for Environmental Education, che gestisce la certificazione riconosciuta a livello internazionale dall’Organizzazione Mondiale del Turismo dell’Onu.

È un programma attivo ormai da oltre un quarto di secolo e negli oltre 25 anni ha conferito la eco-label in 60 Paesi dei 77 dove l’organizzazione Fee è attiva. Non è facile per alberghi, B&B, agriturismo ottenere la certificazione Green Key. La certificazione arriva dopo una serie di adempimenti e un monitoraggio a lungo termine delle misure di riduzione id impatto ambientale adottate.

Le indicazioni più comuni per rientrare nel circuito Green Key riguardano il contenimento della produzione e smaltimento di rifiuti, il risparmio energetico e idrico, e la capacità di informare e coinvolgere il turista nella policy della struttura e nella cura del verde e dell’ambiente circostante. Chi riesce a ottenere la certificazione di eccellenza nello standard, rientra poi in un circuito internazionale, una sorta di club esclusivo riservato alle strutture classificate come ecologiche e promotrici dell’ecosostenibilità del proprio territorio.

È un network in costante espansione nel quale Cortina d’Ampezzo intende entrare a far parte a pieno titolo, già a partire dal 2021, rafforzando il modello di accoglienza turistica, che ne ha fatto negli anni un brand di eccellenza, ma questa volta in chiave green.